Focaccia di Recco

La focaccia di Recco (o fugassa) è una specialità della cittadina della riviera Ligure di Levante. La leggenda narra che durante le terribili incursioni Saracene del 1500 e del 1600 donne, bambini e anziani, dovettero rifugiarsi sulle colline e sopravvivere con quel poco che avevano con sé. Avendo a disposizione solo acqua, farina, olio e formaggetta, inventarono questa focaccia. La fugassa è molto leggera per l’assenza di lievito, perfetta da servire insieme a dell’ottimo prosciutto crudo per una cena in compagnia.

Ingredienti

500g farina Manitoba
280g acqua tiepida
50g olio EVO + q.b.
10g sale + q.b.
500g stracchino

Procedimento

  • Versate nel boccale del Bimby (io ho il modello TM31) tutti gli ingredienti nel seguente ordine: acqua, olio, farina e sale: 2 min – boccale chiuso – spiga
  • Trasferite l’impasto sul piano di lavoro, spolverato con un pizzico di farina e lavoratelo con il palmo delle mani fino a formare una palla
  • Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per 1 ora e 30 minuti
  • Ungete con un filo d’olio una teglia dal diametro di 36 cm e spolverate il piano di lavoro con un poco di farina. Togliete l’impasto dal frigorifero e dividetelo in due parti uguali. Tirate ciascuna parte con un matterello fino ad ottenere una sfoglia sottile dello spessore di 2 mm. Per raggiungere un risultato ottimale prendete ciascuna sfoglia, appoggiatela sul dorso delle mani e lasciate che il peso della pasta la faccia scendere l’impasto verso il basso. Ripetete l’operazione in modo che la sfoglia si tiri in modo uniforme
  • Trasferite la prima sfoglia sulla teglia. Disponete su di essa lo stracchino a cucchiate. Poi ricoprite con l’altra sfoglia e sigillate bene i bordi. Create dei piccoli tagli sullo strato superiore così che l’aria calda che si forma esca durante la cottura
  • Spennellate la superficie di olio e cospargetela con un po’ di sale fino
  • Cuocete in forno statico a 220°C per 20 minuti, fino ad ottenere una superficie dorata
  • Sfornate e servite ben calda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...